Apr
14
2018

Parlare chiaro (per farsi capire)

Immagino che molti di voi, come il sottoscritto, stiano cercando di capire cosa succeda a Roma. Quelli che fino al 4 marzo parlavano in modo chiaro con proposte di tagli di tasse e di ricchezza per tutti, si stanno nascondendo dietro costruzioni verbali incomprensibili. Date retta a me, questi non hanno la più pallida idea di come uscirne.

Personalmente, ritengo invece che parlare in modo comprensibile ai cittadini sia essenziale. Faccio due esempi.

1. La raccolta puntuale di rifiuti. Osservate questa foto scattata oggi a Telgate.

Quante cavolo di assemblee abbiamo organizzato per spiegare che la carta si espone in scatole di cartone o in borse di carta, o, al limite, legata con spago, e non in sacchi di plastica?

Come notate, la Servizi Comunali ha apposto l’adesivo con l’avviso di conferimento non conforme.

Ma vogliamo piantarla di esporre pile di sacchi di plastica in spazi non idonei (ad esempio nell’area di via Passerera, in cui andrebbe vietato categoricamente il posizionamento di sacchi) o di abbandonare sacchi neri ai bordi delle strade? E’ davvero così difficile rispettare l’ambiente? E chi vede, segnali.

2. All’ennesimo incidente evitato tra mezzi pesanti in via Pertini, ho preso carta e penna e scritto alla Provincia di Bergamo. Trovate il documento in fondo a questo articolo.

Spiegatemi come sia possibile non mettere in cima alle priorità il rifacimento dell’asfalto di questa strada -denominata SP87VAR- che è manifestamente inagibile? Quanto tempo dobbiamo ancora aspettare prima che si assegnino i lavori?

Guardate che la sistemazione della SP87VAR non è inserita nell’elenco delle ordinanze provinciali (aggiornato a venerdì 13 aprile), quindi si corre il rischio concreto che si debba guidare a zig-zag lungo via Pertini fino a data da destinarsi.

Semmai la Provincia volesse privilegiare altri interventi, sappia che sulla scrivania dell’ufficio manutenzioni giace il sollecito di un consigliere comunale di Telgate. Ognuno faccia poi le valutazioni del caso.

Fabio

Istanza Provincia

Autore: Fabio Turani

Scrivi un commento

You must be logged into post a comment.