Apr
12
2014

Finisce l’amministrazione Binelle (in pochi minuti)

Venerdì sera si è consumato l’ultimo atto della prima amministrazione puro-leghista telgatese, con l’approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2013.

La durata del consiglio dice tutto: dieci minuti per approvare (con i voti contrari nostri e di Telgate Viva) un bilancio da cinque milioni e mezzo di euro.

Una relazione dell’assessore al bilancio scarna, da campagna elettorale, con un paio di dati poco significativi raccontati per dimostrare come si sia amministrato bene, come tutto sia in ordine, per enunciare che si sono tagliate spese. Avendo letto con attenzione la relazione del revisore dei conti, mi sono reso conto che l’assessore non fosse al corrente degli aspetti significativi del bilancio, e che i cordoni della cassa siano tenuti strettamente in mano dal segretario comunale. Un esempio su tutti: il patto di stabilità interno, un tema che avrebbe richiesto un bel pò di ragionamento, e che è invece scivolato via senza nemmeno una citazione.

Il sindaco, da par sua, non ha proferito parola, non rivolgendo neppure uno sguardo al suo vice, che ormai è proiettato al dopo. Rottura totale, fine di un’epoca.

L’evidente imbarazzo di una maggioranza divisa (lo si è capito anche dalle tre assenze) mi fa capire come il prossimo giro la musica debba cambiare. Qualora toccasse a noialtri l’incarico di amministrare, si restituirà un pò di dignità al consiglio comunale e si porteranno un pò di contenuti in più. E si illustrerà il bilancio in maniera chiara, comprensibile a tutti, favorendo la discussione tra consiglieri e non improvvisando cifre.

Spiace in tal senso rilevare ancora una volta la tensione palpabile, il ghigno di fronte a chi pone domande, l’urgenza di chiudere in fretta. Si ha quasi la percezione che se loro potessero evitare il consiglio, sarebbe meglio; perchè preoccuparsi di una discussione aperta, tra persone che hanno a cuore il destino di un paese? Un confronto sereno, con il sorriso, non con le facce scure che si sono viste venerdì nella maggioranza. Quasi fosse un peso fare gli amministratori…

Qualora invece non spetterà a noi, stia certo il nuovo assessore che non se la caverà con tre minuti di relazione.

Fabio

Autore: Fabio Turani

Scrivi un commento

You must be logged into post a comment.