Mag
16
2010

Alla Berta Trasporti si alza la protesta dei lavoratori

Sale la protesta dei 49 lavoratori della Berta Trasporti di Telgate, che pare sia avviata alla procedura fallimentare. I messaggi che i dipendenti lanciano attraverso gli striscioni che si leggono sui cancelli dell’azienda raccontano di un clima di rabbia legata al mancato pagamento degli stipendi dall’inizio dell’anno, con l’aggravante del rifiuto da parte dell’azienda di richiedere l’avvio della procedura per la cassa integrazione straordinaria. Ciò pone un problema ai dipendenti e in particolare ai titolari di mutui, che non possono chiedere la sospensione del pagamento delle rate in virtù di questa situazione di stallo.

Il Partito Democratico- attraverso il portavoce di Grumello-Telgate Luca Pontani- ha chiesto con la Filt CGIL al Prefetto l’apertura di un confronto tra le parti per lo sblocco di questa vicenda.

Attraverso questo blog esprimo l’augurio che anche il sindaco Binelle si attivi e si unisca a questa azione di pressing sull’azienda. La questione del lavoro deve essere al centro dell’attenzione di tutte le forze politiche, indipendentemente dalla denominazione.

Vi terremo informati.

Fabio

Autore: Fabio Turani

Scrivi un commento

You must be logged into post a comment.