Dic
5
2009

Resoconto sintetico del consiglio comunale del 30 novembre

Ai punti 1 e 2 dell’ ODG c’erano la ratifica della variazione di bilancio adottata con delibera nr. 84 dalla giunta comunale in data 21/10/09 e l’approvazione dell’assestamento di bilancio dell’esercizio finanziario 2009.

Punto 1

L’assessore ha riassunto molto brevemente e senza dettaglio le voci di variazione del bilancio adottate dalla giunta in data 21/10/09. Abbiamo richiesto delucidazioni su alcune voci della delibera in questione relative alla variazione, che ci sono state fornite dal segretario Orlando in qualità di nuova responsabile del servizio Economico Finanziario in sostituzione della dott.ssa Barcella.

Per fare alcuni esempi: maggiori variazioni (15.642,86 €) di ICI, trasferimenti correnti dallo Stato (21.038,37 €) e introiti e rimborsi diversi (10.000,00 €).

Le maggiori spese (10.000,00 €) sono da imputare all’acquisto di beni e materie prime per la scuola elementare e media (qui ricordiamo che il piano di diritto allo studio non è ancora stato approvato nonostante le richieste finanziarie della scuola effettuate ad agosto) e trasferimenti per (14.000,00 €) dovuti alle funzioni settore sportivo e culturale.

Prima di procedere alla votazione finale, il nostro gruppo ha evidenziato l’enorme difficoltà di comprensione dei dati ricordando alla maggioranza che l’eventuale convocazione di una commissione bilancio avrebbe agevolato la comprensione e analisi dei dati forniti.

Ratifica approvata a maggioranza con 14 sì e 2 astenuti di Progetto per Telgate.

Punto 2

Questo punto era riguardante l’assestamento di bilancio che è stato spiegato molto superficialmente dall’assessore al bilancio e nel dettaglio dal segretario Orlando facendo riferimento alle varie voci dei capitoli.

Purtroppo e al solito, sempre e solo noi di Pro.P.Telgate (che a quanto pare eravamo gli unici a non aver chiare molte voci del bilancio, a differenza di tutti gli altri consiglieri di maggioranza ai quali invece pareva fosse chiaro tutto e quelli di minoranza che hanno proprio dichiarato di avere tutto chiaro…) abbiamo chiesto spiegazioni riguardo soprattutto le voci con consistenti importi come per esempio le variazioni, rispetto alla variazione di bilancio di un mese prima, delle voci riguardanti entrate da ICI (passate dai +15.642,86 € di maggiori entrate della delibera di giunta di un mese fa a -191.420,00 € di minori entrate in questo assestamento di bilancio) e smaltimento rifiuti (dove si hanno in questo assestamento maggiori spese per 40.538,00 € ).

Durante la discussione è stato inoltre chiesto l’ammontare dell’anticipazione di cassa utilizzata dall’amministrazione ed il tasso di interesse praticato su quest’ultima dalla banca. Il segretario comunale ha risposto di non avere i dati aggiornati sulla situazione e che a ad ogni modo, l’anticipazione di cassa utilizzata è elevata ed il relativo tasso di interesse è al 2% circa.

Né il segretario né la giunta hanno saputo giustificare gli importi in quanto hanno ammesso di non conoscere le cause di tali mancate entrate e maggiori spese…hanno supposto errori da parte della ex-responsabile di servizio (dott.ssa Barcella) e aggiustamenti di bilancio da parte delle passate amministrazioni…hanno ventilato ipotesi di azioni legali nei confronti dei vecchi responsabili e hanno pure espresso il loro presentimento che altre sorprese nei bilanci futuri possano venire a galla.

Riassumendo e citando le voci più significative:

  • Allegato A: maggiori entrate accertate:173.000 € circa di recuperi imposta da liquidazione, 20.000 € di tassa smaltimento rifiuti e 32.411 € di contributi regionali.
  • Allegato B: minori entrate accertate: ICI 191.000 €, sanzioni amm.ve codice della strada 20.000 €, contributo regionale finanziamento spese interesse locale 18.075 €
  • Allegato C: maggiori spese: acquisto beni segreteria 10.000 €, interessi passivi 9.800 €, scuole elementari e medie 19.500 €, smaltimento rifiuti 40.358 €.
  • Allegato D: minori spese impegnate: qui in generale si hanno risparmi derivanti dalla conclusione anticipata di alcuni rapporti di collaborazione, contratti di servizio o consulenze sia in amministrazione che in polizia urbana che soprattutto nei servizi sociali (in questa minori spese per quasi il 25% del totale..)

Per quanto riguarda i discorsi generici effettuati successivamente, il sindaco ha affermato che da che mondo e mondo tutti i comuni utilizzano le entrate derivanti dagli oneri di urbanizzazione per far fronte alle spese correnti  quindi ha lasciato intendere che pure Telgate nell’immediato futuro farà ricorso a questa metodologia per aggiustare i conti del bilancio.

Votazione con maggioranza di 14 voti a favore dell’approvazione assest. bilancio e 2 (Prog. Per Telgate) astenuti.

Punto 3: un delegato dell’ambito territoriale Grumello del monte per la gestione coordinata di funzioni e servizi ha presentato la convenzione che il consiglio all’unanimità ha approvato con 16 si.

Punto 4: C’era una richiesta di Telgate Viva di devolvere il gettone presenza all’associazione Gocce nell’Oceano: Progetto per Telgate ha affermato che si prende atto della richiesta per valutare singolarmente la proposta che comunque riguarda esclusivamente la sensibilità e la disponibilità della singola persona in privato…in tutti i casi non ci sembrava la sede adatta per esprimere pubblicamente un appoggio in termini di beneficienza a favore di un’associazione.

IN ALLEGATO LE “TABELLE A-B-C-D” (clicca per scaricare, PDF – 1MB)

Autore: Fabio Turani

Scrivi un commento

You must be logged into post a comment.